Approfondimenti e curiosità

Sezione dedicata a pezzi particolari (commemorativi etc...)

1) Poljot commemorativo Ostankino tower.

Un pezzo non facile da reperire: Poljot commemorativo la torre di trasmissione di Ostankino (l'informazione primaria mi è stata data dal venditore), così chiamata perché è stata costruita (la fine dei lavori è del 1967) nell'omonimo quartiere di Mosca. Alta 540 metri, per anni è stata la struttura autoportante più alta del mondo (superando anche l'Empire State Building) , per essere poi scavalcata, successivamente, da una torre di trasmissione canadese e, in epoca più recente, da altre costruzioni.(fonte: Wikipedia). L'orologio, giunto in ottimo stato, monta un 2614, è molto preciso e, mancando qualsiasi riferimento scritto a ore 6, si presume sia stato costruito tra il 1992 e il 1995. Il dial, molto particolare, ha alla base una stella che "sorregge" la stessa torre; ai lati presenta onde di trasmissione simboleggiate da cerchi che man mano vanno ingrandendosi sempre di più. Un pezzo che mi ha molto colpito. Di seguiti alcune foto della torre e del pezzo.

2)Vostok commemorativo "Nikolai Ivanovič Masalov (in cirilico: Николай Иванович Масалов)"


Un pezzo a cui sono profondamente legato: Vostok che celebra il Sowjetisches Ehrenmal - Treptower Park (Memoriale per i soldati sovietici al Treptower Park), e in particolare uno dei protagonisti iconici dell'URSS. situato a Berlino. Costruito tra il '46 e il '49, è completamente dedicato ai soldati sovietici che persero la vita durante la battaglia di Berlino che ha poi portato alla liberazione dal Nazifascismo (non fidatevi del film "La Vita è bella" che vuol far credere la liberazione della Germania opera americana 😉 ). All'interno del memoriale vi sono circa 5.000 tombe sovietiche e statue celebrative dell'impresa: c'è Madre Russia in lacrime, la statua immagine simbolo della Patria Sovietica (che ritroveremo in molti pezzi dell'orologeria sovietica e russa) e, tra lapidi e statue varie, vi è anche l'enorme scultura dedicata al soldato eroe Nikolai Ivanovič Masalov (in cirilico: Николай Иванович Масалов) che è proprio quello ricordato sul quadrante del pezzo che vi sto descrivendo.
L'orologio-non proprio facile da reperire in buone condizioni, almeno io c'ho messo parecchio da quando lo vidi nella collezione di Dashiell Stanford-,  20 micron placcato oro, monta un bel 2209 e sul dial, oltre all'immagine della statua, vi è anche una dedica, credo, allo stesso eroe e tutti i soldati sovietici periti durante la seconda guerra mondiale. Di seguito alcune foto del pezzo e del Treptower Park.
Un pezzo che adoro e che funziona molto bene.

3)POBEDA/ZIM COMMEMORATIVO 60 ANNI DELL'URSS


Ho preso Questo Zim/Pobeda commemorativo dei sessanta anni dell'URSS (quindi prodotto nel 1977) e volevo condividerlo; l'orologio è arrivato in buone condizioni e presenta un quadrante, seppur non avaro di particolari, elegante e "leggero". La piantina dell'URSS è messa in rilievo e c'è grande cura del dettaglio...un Pobeda Zim veramente sorprendente!  Sotto, ovviamente, c'è un semplice 2602. Un pezzo non comune (era la prima volta che ne vedevo uno) che mi fa piacere avere in collezione.

4) Raketa commemorativo dei vent'anni della fabbrica di alluminio di Bratsk.

Particolare questo bel Raketa del 1986. Il dial, originale e ben lavorato, presenta un'ottima varietà di colori. Viene rappresentata la fabbrica di Alluminio della città di Bratsk, situata nella Siberia centrale, fondata appunto nel 1966. Sulla destra è impresso Mercurio, il dio del Commercio.

Di seguito altre foto che mostrano la cura con cui è stato progettato questo pezzo; gli indici, in oro, la cassa, presente negli anni 80 su altri modelli. Un pezzo originale e molto equilibrato in tutte le sue parti. Monta il calibro 2610 con doppia protezione antimagnetica e funziona alla grande. Non molto facile da reperire.

Qualche foto della fabbrica di Alluminio di Bratsk rappresentata nel dial...

5) Raketa cal. 2209, oro massiccio 14 kt (583)


Un acquisto fortuito. L'orologio si presentava in pessime condizioni, non funzionante (allego qualche foto per rendere l'idea). L'ho lucidato, cambiati corona e bariletto. Ora è in buone condizioni dopo una bella revisionata. Elegantissimo ma non esageratamente.

Di seguito qualche altra foto del fondello e del calibro, il mio preferito in assoluto (ancorché fin troppo delicato. Indossatelo con parsimonia!)

Crea il tuo sito web gratis!